Ti trovi in:

Edilizia e Ambiente » Risparmio energetico

Risparmio energetico

di Lunedì, 16 Giugno 2014 - Ultima modifica: Venerdì, 20 Giugno 2014
Immagine decorativa

Piano di Azione per l'Energia Sostenibile

approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 4 dd. 25.03.2014

Avio: dall'impegno all'azione condivisa

L'Amministrazione Comunale di Avio, con l'adozione del Piano di Azione per l'Energia Sostenibile, in coerenza con le tematiche sulla sostenibilità energetica, intende rafforzare il proprio impegno nella gestione delle risorse comuni, nell'assoluta convinzione che il rispetto dell’ambiente passi, prima di tutto, attraverso una corretta gestione delle risorse naturali. E' quindi compito primario degli amministratori pubblici mettere in campo azioni che favoriscano, facilitino ed accompagnino il perseguimento di obiettivi di sviluppo consapevole e sostenibile.

L'Amministrazione comunale di Avio ha scelto di impegnarsi direttamente nel tentativo di contrastare i mutamenti climatici ormai evidenti. Questo può attuarsi unicamente attraverso l'adozione di comportamenti virtuosi per l'ambiente, come l'accertare che le attività presenti sul proprio territorio operino in modo conforme a quei principi etici che mirano ad un risparmio di risorse naturali.

Ogni cittadino aviense, ad esempio ha prodotto nell’anno 2002 7,7 tonnellate di anidride carbonica (CO2), mentre il totale di CO2 prodotta dall'intero Comune ammonta a 30.847,6 tonnellate (2002). Questi sono solo alcuni dei dati che troverete nel presente documento e che costituiscono la base di riferimento per l'elaborazione del Piano di Azione per l'Energia Sostenibile del Comune di Avio fino al 2020.

Si tratta di un documento strategico, realizzato con il contributo di diversi soggetti, pubblici e privati, ed ha lo scopo di evidenziare le tappe necessarie per il raggiungimento degli obiettivi posti dal Patto Europeo dei Sindaci (Covenant of Mayors), l'iniziativa della Commissione Europea che mira alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica, principale responsabile dell'effetto serra.

Attraverso il “Patto dei Sindaci”, anche il Comune di Avio ha scelto con convinzione di assumersi l'impegno necessario per conseguire l'importante e condiviso obiettivo di ridurre, entro il 2020, il 21,2% della produzione di CO2.

E' risaputo, e ormai dimostrato, come il surriscaldamento del pianeta e i conseguenti cambiamenti climatici abbiano delle gravi ripercussioni non solo sull’ecosistema del pianeta ma anche sulla salute della popolazione, in particolare quella più fragile: bambini, anziani e malati. Ecco perché riteniamo fondamentale ed urgente impegnarsi collettivamente per il raggiungimento degli obiettivi sopracitati.

Nel Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile l'obiettivo dell’Amministrazione di Avio è quello di ridurre la produzione di anidride carbonica di 6550 tonnellate, che corrispondono a circa 1,5 tonnellate per abitante. Un bell'impegno di primaria importanza, realizzabile soltanto mettendo in campo una serie di azioni congiunte che si potranno concretizzare attraverso la riduzione dei consumi, l'aumento dell'efficienza energetica degli edifici pubblici e privati e l'utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili.

I protagonisti di questo nuovo modo di guardare al nostro pianeta, con responsabilità e consapevolezza, non saranno unicamente le Amministrazioni Pubbliche ma l'intera comunità, economica e civile. Si tratta dunque di attivare un profondo cambiamento negli atteggiamenti e nelle modalità d'azione delle persone: forse la parte più importante e complessa dell'intero progetto.

E' positivo notare come si stia diffondendo sempre più la convinzione che tutti noi siamo direttamente responsabili della salvaguardia dell'ambiente e del nostro territorio; per far ciò è necessario ed urgente compiere azioni concrete, promuovendo nuove modalità di utilizzo e di fruizione del territorio.

Rispettare gli obiettivi della Comunità Europea e del Patto dei Sindaci sarà dunque per noi un'importante sfida che necessita di equilibrio, condivisione e capacità di decidere. Una sfida da portare avanti coinvolgendo sia la società organizzata che il singolo cittadino.

Unire le forze, tutti, con convinzione! Questa è la strada che dobbiamo percorrere se vogliamo tutelare il nostro territorio e preservare la salute del pianeta. Solo così consegneremo alle generazioni future il diritto di vivere in un mondo più pulito.

Avio, Novembre 2013

Assessore ai Lavori Pubblici            il Sindaco di Avio

Marino Salvetti                                Sandro Borghetti